Il caso La7.it e la questione del nuovo player

Mi scrive lo studio legale di La7 informandomi che utilizzare TCP effettuare il dowloading di file offerti solo in streaming decompilando i Video Player è considerata una forma di pirateria.

Il contenuto di questo post viene pertanto oscurato ricordando a tutti
gli utenti che scaricare i contenuti video offerti in streaming da La7
è una violazione dei diritti d’autore.

21 pensieri su “Il caso La7.it e la questione del nuovo player

  1. Interessante, considerando che al tempo in cui avevo provato a sistemare il mio script controllava il codice di autenticazione e addirittura c’era un nonce (se non ricordo male un MAC) crittografico che veniva incluso nell’URL. Buono a sapersi che non è più così. :D

    Ti offendi se in futuro uso questa cosa nello script? :) Grazie!

  2. Complimenti, che analisi approfondita. Ti ringrazio. Ti seguirò. Tu e Lazza siete una bella coppia, fate paura. C’è da imparare da voi, e dire che il mio primo pc l’ho avuto 9 anni prima che tu nascessi!

  3. Per chi volesse leggersi il contenuto del post in santa pace, andare sul sito dell’Internet Archive e aprite la versione del 30 marzo. :)

    Piccola nota per La7: i contenuti dell’Internet Archive sono geograficamente posizionati negli Stati Uniti d’America e regolati dalle leggi federali statunitensi e da quelle dello stato della California. In particolare, assume pieno valore l’eccezione sul reverse engineering come specificata nella legge DMCA. Quindi, se volete far rimuovere la pagina dai loro server, potete pure inviare una DMCA takedown request, ma sicuramente vi ritornerà indietro senza esito. Auguri! :D

Rispondi